CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA

Tante le manovre pensate dal governo per ridurre i problemi causati da questo virus, che ad oggi provoca danni al sistema economico italiano. Le imprese ad oggi hanno limitazioni restrittive per l’utilizzo della Cassa Integrazione, ma data la particolarità del momento si è pensato alla possibilità dell’utilizzo della Cassa Integrazione in Deroga.

Le aziende prive da qualsiasi ammortizzatore sociale potranno ricorrere alla Cassa Integrazione in Deroga facendo riferimento al Dpcm che verrà emanato in questi giorni. La Cig potrà essere attivata anche dalle microimprese che possiedono meno di 5 dipendenti. L’ammortizzatore sarà retroattivo, dunque partirà dal 23 febbraio e avrà durata pari a 60 giorni.

Le aziende che hanno più di 5 dipendenti potranno avvalersi del Fondo Integrazione Salariale al quale si potrà accedere solo dopo l’approvazione del decreto, senza attuare confronti con le rappresentanze sindacali.

In ultimo va sottolineato che per chi utilizza la Cig ordinaria o straordinaria ed ha terminato la disponibilità di utilizzo potrà avvalersi della Cig in Deroga.

Per tutte le nuove misure, interventi governativi sarà nostra premura tenervi al corrente.